1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Bitcoin straccia tutti i record: oltre $4.000 su tensioni Usa-Corea del Nord

Il boom di acquisti ha portato la criptovaluta a quadruplicare il suo valore nel corso del 2017 e a segnare un rally, soltanto nel mese di agosto, pari a +40% …

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le quotazioni del Bitcoin continuano a volare e toccano un nuovo record, balzando sopra la soglia dei 4.000 dollari. I prezzi sono saliti fino a $4.225,40 nelle prime ore di domenica, prima di ridurre i guadagni e oscillare attorno a $4.000, secondo quanto riportato da CoinDesk.

Il boom di acquisti ha portato la criptovaluta a quadruplicare il suo valore nel corso del 2017 e a segnare un rally, soltanto nel mese di agosto, pari a +40% circa. Il risultato è che il mercato del Bitcoin vale ora $64 miliardi, in rialzo di $10 miliardi soltanto la scorsa settimana.

La febbre del Bitcoin è indubbiamente alimentata dal clima di avversione al rischio che, nelle ultime sessioni, ha beneficiato le quotazioni dell’oro e zavorrato invece le azioni e le obbligazioni a livello globale.

L’escalation delle tensioni tra gli Stati Uniti e la Corea del Nord ha scatenato le preoccupazioni sulla possibilità di un conflitto e la minaccia nucleare ha portato gli investitori a fare incetta di beni e asset rifugio.

Così ha commentato Brian Kelly, esperto per il canale televisivo CNBC e responsabile di BKCM, società che si occupa di strategie in asset digitali:

“Il Bitcoin sta traendo vantaggio dalle tensioni geopolitiche. Le attività di trading in Giappone e in Corea sono aumentate in modo significativo negli ultimi mesi”.

L’analista ha fatto notare che un’altra ragione che ha scatenato la corsa all’acquisto di Bitcoin è stata la decisione di diversi investitori di procedere a operazioni di buyback della moneta digitale, dopo la divisione della valuta, lo scorso 1° agosto, tra Bitcoin e Bitcoin cash.

Detto questo, il futuro della moneta digitale rimane incerto, tanto che Chris Burniske, autore del libro di pubblicazione imminente “Cryptoassets: The Innovative Investor’s Guide to Bitcoin and Beyond”, nota che un forte dietrofront dei prezzi dell’asset non sarebbe sorprendente, vista la recente corsa da record.

Burniske fa un parallelismo tra le ricerche del termine Bitcoin con i trend di ricerca su Google e fa notare che i tre massimi che la parola ha toccato nei trend di Google Search sono stati accompagnati da tre delle “sei bolle” della valuta.

L’incredibile performance (su base percentuale) del Bitcoin nel 2017 rispetto al sottoindice dei titoli tecnologici e alle quotazioni dell’oro.