1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Bitcoin: Draghi invita alla prudenza, ma non spetta a Bce regolamentarlo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Acquisterebbe Bitcoin? Francamente ci penserei bene: un euro oggi è un euro anche domani, il suo valore è stabile. Il valore del bitcoin oscilla invece molto”. Lo ha dichiarato il presidente della Banca centrale europea (Bce), in un video pubblicato sul sito dell’istituto di Francoforte, nell’ambito dell’iniziativa “ECB Youth Dialogue: #AskDraghi”. Secondo Draghi la più celebre cripto valuta al mondo non può essere definita una valuta. “L’euro – ha spiegato il governatore – è garantito dalla Bce, il dollaro dalla Fed, le monete sono garantite dalle banche centrali o dagli Stati. Nessuna garantisce il Bitcoin”. Soffermandosi poi sulla questione della regolamentazione Draghi ha posto l’accento sul fatto che “non è la Bce che ha il compito di farlo”.

Insomma, sul fronte Bitcoin e la fiducia che vi si può riporre, Draghi invita alla prudenza, poiché non sono garantiti da una banca centrale o da uno Stato, e aggiunge che non è compito della Bce regolamentarli.