1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

I biscotti Danone fanno gola a Kraft, per gli analisti operazione interessante

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Gli americani della Kraft sono disposti a molto pur di mettere le mani sulla divisione biscotti della Danone: hanno presentato oggi un’offerta di quelle a cui è difficili dire no, essendo pari a 5,3 miliardi di euro. Una cifra che fa sognare gli analisti del Credit Suisse First Boston perché “avrebbe un impatto accrescitivo sui conti della Danone”. “Si tratta di un prezzo davvero buono per questa attività molto competitiva ma anche molto matura”, notano invece gli analisti di Jp Morgan. “Questa operazione – prosegue il broker – metterà fine alla lunga storia di Danone nei biscotti ma è coerente con la strategia del gruppo di focalizzarsi su un’offerta di prodotti a più alto potenziale di crescita e di sviluppare una gamma di prodotti differenziati attorno al concetto di salute e nutrizione”. L’attività oggetto dell’acquisizione riguarda i business dei biscotti e dei cereali con i marchi LU, Petit Dejeuner, Cracotte, Ourson, Mikado, Pepito e Tuc. Si tratta di un business che genera ogni anno ricavi per 2 miliardi di euro in 22 paesi.