BioXell acquisisce nuova molecola da Roche

Inviato da Micaela Osella il Lun, 15/01/2007 - 08:23
Quotazione: ROCHE
BioXell, la società milanese biofarmaceutica all'avanguardia in Europa nello sviluppo di farmaci per la cura delle malattie urologiche, che ha scelto di quotarsi sulla Borsa di Zurigo la scorsa estate, ha annunciato la decisione di esercitare il diritto di opzione già acquisito da Roche sulla molecola BXL746, un nuovo analogo della vitamina D3 che, sulla base di promettenti dati pre-clinici, la società biofarmaceutica italiana intende portare in Fase II di sviluppo clinico per la prevenzione delle aderenze post-chirurgiche. I termini di questo accordo di licenza esclusiva prevedono il riconoscimento di un pagamento up-front, così come di milestone payments e royalties. "Siamo estremamente soddisfatti di avere identificato una nuova indicazione per BXL746, e siamo fortemente motivati a fare di questa molecola il farmaco di prima scelta per la cura di una delle complicanze cliniche più rilevanti - e a oggi irrisolte - della chirurgia", ha dichiarato Francesco Sinigaglia, amministratore delegato di BioXell. "Questo nuovo accordo è inoltre un chiaro segno del fruttuoso legame che manteniamo con Roche, nonché una ulteriore prova dell'enorme interesse applicativo della piattaforma tecnologica della Vitamina D3 per lo sviluppo di nuovi farmaci per la cura di importanti patologie".
COMMENTA LA NOTIZIA