BIM: dichiara la partecipazione in IPI dopo l'aumento di capitale

Inviato da Redazione il Gio, 09/04/2009 - 19:45
In un comunicato diffuso in serata Banca Intermobiliare ha dichiarato che a seguito dell'aumento di capitale di IPI detiene ora 32.349.974 azioni ordinarie della stessa società corrispondenti al 45,32% del capitale. Inoltre i signori Scanferlin, D'Aguì e Giovannone (soggetti che agiscono di concerto con BIM ai sensi dell'art. 109 D. Lgs. 58/98) detengono n. 3.900.000 azioni pari al 5,47% del capitale di IPI. Questi hanno dato la totale disponibilità a cedere alla banca, successivamente al termine dell'Operazione di offerta, le predette azioni al medesimo prezzo da essi corrisposto per l'acquisto.
COMMENTA LA NOTIZIA