1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Bill Gross: rischi mercati al record da pre-crisi 2008. Puntare su questi fondi

“La moneta continua a essere iniettata nel sistema e sempre la moneta che rende anche meno di niente cerca rifugio non solo in bond che rendono sempre meno, ma in …

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Wall Street è ai livelli di rischio più alti dal periodo precedente l’esplosione della crisi finanziaria del 2008. Ne è convinto Bill Gross, gestore del fondo da $2 miliardi, Janus Henderson Global Unconstrained Bond Fund. Così Gross, presso il summit Bloomberg Invest New York:

“Invece di acquistare a bassi livelli per poi rivendere a elevati livelli, si acquista a valori alti, incrociando le dita”.

Gross dice chiaramente di essere preoccupato per i prezzi troppo alti di molti asset finanziari.

Allo stesso tempo, consiglia di mantenere le posizioni accumulate e intravede opportunità in alcuni fondi chiusi, come Duff & Phelps Global Utility Income Fund e Nuveen Preferred Income Opportunities Fund.

Rivela di avere un’esposizione di circa il 2-3% in fondi ETF, per diversificare il proprio portafoglio e per ottenere rendimenti. Tenendo a precisare che:

“si tratta comunque di antipasti, non di portate principali”, commenta a margine della conferenza.

Non manca la critica verso le politiche monetarie ultra accomodanti lanciate in questi anni da diverse banche centrali:

“Se esiste un fattore comune a tutti i casi, questo è l’espansione del credito. E il credito è generato dalle banche centrali. La moneta continua a essere iniettata nel sistema e sempre la moneta che rende anche meno di niente cerca rifugio non solo in bond che rendono sempre meno, ma in azioni che sono sopravvalutate”.

La conclusione non è delle migliori. Per Bill Gross, in un’era in cui la volatilità è bassa, anche i rendimenti finiscono per essere bassi.