1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Big Pharma investe sull’Italia

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Promettono investimenti, occupazione, ricerca avanzata. Le multinazionali Usa di Big Pharma sono pronte a scommettere sull’Italia. Mercato e chance permettendo, però: perché chiedono terreno fertile e un ambiente – legislativo, fiscale, economico – favorevole, ancora di più oggi. Gli investimenti possono aumentare, insomma. Ma se c’è l’opportunità per farlo. Sono 22 le aziende farmaceutiche a capitale Usa operanti in Italia, riunite nello Iapg (Italian american pharmaceutical group). Sono spesso grandi del jet set internazionali della pillola che in Italia – sesto mercato al mondo – occupano posizioni di primo piano. Con fondamentali di tutto rispetto: fatturano 5,5 miliardi, il 30% del mercato italiano complessivo; hanno 17.500 occupati, 8.200 in produzione e ricerca e 6mila nella forza commerciale (un terzo del totale); vantano 17 stabilimenti produttivi e 3 centri di ricerca. E ancora: la spesa in R&S è stata di 650 milioni tra il 2002 e il 2005, mentre in produzione sono stati investiti altri 500 milioni.