BHP: per Morgan Stanley potrebbe decidere di ridurre costi miniera Olympic Dam -2

Inviato da Micaela Osella il Mer, 09/09/2009 - 10:51
BHP aveva studiato in modo approfondito l'impatto ambientale del sito Olympic Dam lo scorso mese di maggio. Olympic Dam è, infatti, il più grande deposito al mondo di uranio e il quarto al mondo di rame. Secondo le stime del 2007 calcolate dagli analisti della banca americana Merrill Lynch l'espansione di questa miniera potrebbe costare qualcosa come circa 15 miliardi di dollari. BHP più di recente ha previsto che per la realizzazione del progetto dovrebbero essere impiegati almeno 6 miliardi di dollari.
COMMENTA LA NOTIZIA