FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

BHP Billiton, il più grande gruppo minerario al mondo, ha nominato Andrew Mackenzie come nuovo amministratore delegato al posto di Marius Kloppers. Il cambio di guida effettivo avverrà il 10 maggio. L’annuncio è arrivato oggi insieme ai conti semestrali che hanno visto un calo dell’utile netto del 58%. Nel primo semestre dell’esercizio fiscale 2012/2013 l’utile netto si è attestato a 4,2 miliardi di dollari, contro i 9,9 miliardi dell’anno prima e contro i 5,6 miliardi attesi dagli analisti. I ricavi sono scesi del 14% a 32,2 miliardi di dollari.