1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

Beverages: Dresdner preferisce le azioni “spirits”, Campari promossa a buy

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La forte performance del 2007 del settore beverages mette in allerta gli esperti del Dresdner che rimarcano come il settore tratti a livello di PE ai massimi degli ultimi 10 anni. “Il carattere difensivo del settore permette comunque di scongiurare una sottoperformance nel corso del 2008”, rimarca la nota odierna della casa d’affari tedesca che aggiunge come i driver chiave del 2007 – riduzione dei costi e crescita dei mercati emergenti – rimarranno tali nel corso del 2008. All’interno del settore, sottolinea la nota di Dresdner, sono da preferire le compagnie “spirits” rispetto a quelle del segmento birre: le prime presentano una minore esposizione all’aumento dei costi delle materie prime oltre a una maggiore caratterizzazione come bene di lusso in grado di schivare i rischi di un rallentamento economico. Si è meritata una promozione Diageo, a buy da hold, mentre sono state declassate da “add” a “hold” SABMiller e CCH. Raccomandazione d’acquisto per l’italiana Campari rispetto al precedente “reduce”, con un potenziale upside nell’ordine del 10% rispetto ai livelli attuali. Dresdner rimarca come Campari sia stata tra le azioni più deboli del settore nel 2007. Il prezzo obiettivo è salito da 6,90 a 7,05 euro.