Best Union Company: proposto l'avvio di un programma di buy- back

Inviato da Redazione il Gio, 27/11/2008 - 08:20
Il Consiglio di Amministrazione di Best Union Company, uno dei principali operatori italiani nel settore della progettazione, produzione, commercializzazione e gestione di sistemi di biglietteria elettronica e controllo accessi e nella gestione e organizzazione dei servizi di accoglienza e sicurezza negli eventi, quotata sul Mercato Expandi, ha presentato ieri la proposta di piano di acquisto di azioni proprie, da sottoporre all'esame della prossima Assemblea ordinaria degli Azionisti. Lo comunica la società in una nota specificando che il gruppo ha ritenuto opportuno investire parte della liquidità nell'acquisto di azioni proprie principalmente per contribuire, nel rispetto della normativa vigente, a regolarizzare l'andamento delle negoziazioni, aumentare la liquidità e ridurre la volatilità del titolo. L'attuazione di tale piano è legata anche all'opportunità di aumentare la dotazione di azioni proprie utilizzabili, anche per eventuali operazioni strategiche di espansione del Gruppo da effettuare mediante alienazione e/o permuta di azioni proprie, riporta la nota stampa. In conformità alla normativa vigente, il piano di acquisto di azioni proprie sarà sottoposto all'autorizzazione dell'Assemblea degli Azionisti di Best Union Company e riguarderà un numero massimo di azioni il cui valore nominale delle azioni acquistate non potrà eccedere la decima parte del capitale sociale, tenuto conto anche delle azioni possedute dalle Società controllate, che riguarderà un numero massimo di azioni pari a 503.616 azioni. Considerato che, alla data del 26 novembre, il capitale sociale di Best Union Company è pari a 4,67 milioni di euro e che la società, a seguito di un precedente piano di incentivazione deliberato dall'assemblea in data 28 dicembre 2007, detiene azioni proprie pari a 431.476 corrispondenti al 4,6% del capitale sociale, l'autorizzazione proposta attribuirebbe la facoltà di acquistare fino ad ulteriori 503.616 azioni ordinarie, pari al 5,4% del capitale.
COMMENTA LA NOTIZIA