1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Mondo ›› 

Best Buy: nel II trimestre utile sceso del 22%, riviste al rialzo stime 2010

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Best Buy, rivenditore al dettaglio di elettronica di consumo negli Stati Uniti, ha riportato risultati trimestrali in calo, ma ha rivisto al rialzo le previsioni sull’intero esercizio. Nel secondo trimestre del 2009-2010, l’utile netto è sceso del 22% a 158 milioni di dollari dai 202 milioni del corrispondente periodo del 2008. I ricavi hanno riportato un aumento del 12% a 11 miliardi di dollari, grazie all’inclusione di Best Buy Europe e all’apertura di 170 nuovi negozi (su base comparabile, le vendite registrano un calo del 3,9%). Sull’intero esercizio 2010, il gruppo Usa ha alzato le stime di risultato: l’utile per azione (escluse le spese straordinarie del primo trimestre) è atteso a 2,70-3 dollari, contro la precedente stima di 2,50-2,90 dollari. Il fatturato è previsto a 48-49 miliardi di dollari, in crescita dell’8%.

Commenti dei Lettori
News Correlate
TRIMESTRALI

Best Buy: pioggia di acquisti nel pre-mercato dopo trimestrale

Best Buy verso un avvio di contrattazioni in deciso rialzo a Wall Street. Lo dimostra l’andamento del titolo che nel pre-mercato guadagna oltre il 10% dopo la pubblicazione dei risultati trimestrali e della guidance per il triemstre in corso. Nel det…

TRIMESTRALI USA

Lowe’s: conti trimestrali fanno scattare le vendite sul titolo

Tonfo per Lowe’s nel giorno dei conti. A due ore dall’avvio degli scambi il titolo del colosso del fai da te con sede a Mooresville, in North Carolina, segna un rosso del 3,74% a 79,26 dollari.

La società ha annunciato di aver chiuso gli ultimi t…