1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Bernstein scommette sui rialzi dei prodotti alimentari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In attesa delle indicazioni di domani da parte del Federal Open Market Committee, gli indici europei rimbalzano e chiudono tutti con il segno più. Francoforte ha messo a segno un rialzo dell’1,37%, a Parigi il Cac40 ha registrato un +1,77%, il Ftse100 a Londra ha terminato con un +1,13% ed il milanese Ftse Mib ha messo a segno un +1,15%.

A livello europeo, retailers sotto i riflettori dopo un report degli analisti di Bernstein. L’Eurostoxx relativo il comparto delle vendite al dettaglio ha chiuso in rialzo dell’1,1% portandosi a 269,38 punti. Secondo Bernstein il comparto retail a livello europeo, nonostante l’attuale debolezza di consumi, potrebbe approfittare nei prossimi mesi dei rialzi dei prezzi dei prodotti alimentari.

La dinamica inflazionistica in questo momento è particolarmente sentita Oltremanica, con il tasso di inflazione, al 3,1%, decisamente al di sopra del 2% fissato dalla Bank of England. Bernstein ha quindi alzato il prezzo obiettivo su Sainsbury (da 340 a 380 pence) e Tesco (da 480 a 510 pence), che si sono portate rispettivamente a casa il 2,2% ed il 2,06%.

Dopo Tesco un’altra “preferred pick” è Ahold, sulla quale il prezzo obiettivo da 12 è stato portato a 13 euro. Ad Amsterdam il titolo ha registrato un rialzo dell’1,33% a 10,23 euro. Segno più (+0,92%) anche per la francese Carrefour, il cui tp da 37 sale a 40 euro, mentre il titolo Metro (da 50 a 56 euro) ha registrato un calo dello 0,28%.