Bernstein (Merrill): crisi è pandemia globale del credito

Inviato da Redazione il Mar, 22/01/2008 - 13:13
"Molti investitori credono che la crisi del credito sia puramente un problema legato ai subprime statunitensi. Non c'è niente di più sbagliato". Lo spiega in un report diffuso oggi, Richard Bernstein, chief investment strategist di Merrill Lynch, che parla invece di "crescente pandemia globale del credito" portando a supporto della sua tesi l'allargamento degli spread sui credit default swap asiatici. Lo studio si conclude con la conferma di una preferenza per i mercati sviluppati.
COMMENTA LA NOTIZIA