Bernanke: la ripresa è ancora troppo lenta

Inviato da Floriana Liuni il Gio, 16/02/2012 - 15:47
I tassi d'interesse bassi danneggiano la profittabilità ma sono indispensabili per la ripresa economica. E' ciò che ha detto il numero uno della Fed Ben Bernanke alla comunità bancaria, nel corso di una conferenza alla Federal Deposit Insurance, difendendo la politica della Federal Reserve. "I tassi bassi comprimono i margini di profitto, ma questo svantaggio va raffrontato al vantaggio di un sistema creditizio ed economico in rafforzamento". Bernanke ha anche aggiunto che, nonostante alcuni segni di miglioramento, la ripresa è lenta in maniera "frustrante". Il capo della Fed ha poi sottolineato come il legame tra banche ed economie locali sia da un lato una forza per queste ultime, dall'altro un rischio pre gli istituti di credito nel caso siano eccessivamente esposti alle turbolenze delle singole zone.
COMMENTA LA NOTIZIA