Bernanke: “Inversione curva non segnala recessione”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Davanti alla Commissione servizi finanziari della Camera statunitense, il presidente della Federal Reserve, Ben Bernanke, ha voluto rassicurare in merito al significato prospettico dell’inversione della curva dei rendimenti riferita ai titoli di stato americani. Il premio per i titoli a più lungo termine, secondo Bernanke, è diminuito per una serie di fattori tra cui principalmente la bassa inflazione e la stabile crescita. Un secondo fattore è stato poi identificato da Bernanke nella sovrabbondanza di risparmio a livello mondiale.