1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Bernanke ed i dati macro indeboliscono le piazze finanziarie

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’eco delle parole di Ben Bernanke, n.1 della statunitense Federal Reserve, indebolisce le piazze del Vecchio continente. Indicazioni deludenti nel corso della seduta sono arrivate anche dalla produzione industriale tedesca, scesa dello 0,6% mensile ad aprile. Il tedesco Dax ha così chiuso la seduta in calo dello 0,61% a 7.060,2 punti, -0,84% per l’Ibex che scende a 10.082,5 e -0,88% del francese Cac40 a 3.838. Rosso di 1 punto percentuale per il Ftse100 (-0,95%) che si porta a 5.809 punti.

Commenti dei Lettori
News Correlate
SEGNO MENO PER I LISTINI

Borse europee deboli in avvio

La settimana comincia in leggero calo per le principali Borse europee, dopo la debole chiusura di Wall Street e della Borsa di Tokyo (indice Nikkei a -0,33%). I primi minuti …

CHIUSURA TOKYO

Borsa Tokyo in calo: Nikkei chiude a -0,33%

La Borsa di Tokyo chiude la prima seduta della settimana in calo, sotto il peso del comparto tecnologico. L’indice Nikkei ha fermato le lancette a quota 22.088,04 punti, mostrando una …

CHIUSURA TOKYO

Borsa Tokyo sotto la parità in chiusura

La Borsa di Tokyo chiude l’ultima seduta della settimana sotto la parità, dopo la chiusura in calo di Wall Street. La seduta è stata archiviata con l’indice Nikkei che è …