1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Bergamo-Comindustria: il mercato sente il profumo di “fiori d’arancio”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Gli ingranaggi ben oliati del mercato si sono messi in moto per scommettere sui prossimi fiori d’arancio “popolari”. Nella seduta di oggi (18 ottobre, ndr) chi avesse avuto lo zelo di esaminare con attenzione il Midex avrebbe notato che sul titolo Comindustria, che ha chiuso in rialzo del 5% (6,76 euro), i volumi scambiati sono stati decisamente superiori alla media e pari a un milione di pezzi. Al contrario la popolare di Bergamo ha perso il 3% (18,8 euro), sempre con volumi superiori alla media. Non è un mistero che le due società si studino da tempo; il governatore di Bankitalia Antonio Fazio sarebbe d’altronde favorevole a questa unione che ricalcherebbe quella tra Verona e Novara. Ma i gli alti volumi scambiati su entrambi i titoli possono essere la spia che qualcosa si stia veramente movendo. Dove portano gli ingranaggi del mercato? Sembra verso un concambio pari a due azioni Comindustria contro una Bergamo.