1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Benzina: a settembre tornano a crescere i consumi grazie a calo prezzi alla pompa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il calo dei prezzi alla pompa per un pieno di benzina innesca una prima timida ripresa dei consumi di carburante da parte degli italiani. I dati diffusi dal Centro Studi Promotor evidenziano a settembre un aumento del 4,5% delle vendite di benzina e gasolio auto rispetto allo stesso mese del 2013. La crescita è dovuta soprattutto al gasolio che mette a segno un incremento del 5,6%, mentre per le benzine l’aumento è dello 0,9%. “L’incremento dei consumi è significativo sia per le autovetture che per il trasporto di merci. Infatti la quota dell’alimentazione a gasolio nel parco auto delle autovetture ha ormai raggiunto il 40,4%”, rimarca il Centro Studi Promotor.
Dalle elaborazioni eseguite sulla banca dati del Centro Studi Promotor emerge che l’incremento della spesa (+0,9%) è stato sensibilmente inferiore all’incremento dei consumi (4,2%) in virtù dell’effetto dell’importante calo del prezzo del petrolio che ha avuto positive ripercussioni sui prezzi alla pompa. A settembre infatti il prezzo medio alla pompa della benzina è calato dell’1,87%, mentre quello del gasolio è calato del 3,58%. Di contro è aumentato il carico medio di imposte sulla benzina (+0,97%) e quello sul gasolio (+0,44%). Considerando i primi 9 mesi dell’anno, i consumi di carburante fanno ancora registrare un calo dello 0,1%. La spesa è calata invece dell’1,8%, per effetto sempre della riduzione del costo del greggio.