1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Beni Stabili in trattative per comprare quote Fiat in jv immobiliari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Potrebbero allentarsi i legami azionari tra Fiat Partecipazioni e Beni Stabili in due joint venture immobiliari nella quale lo scorso giugno 2005 confluirono alcuni immobili del gruppo Fiat. Si tratta di due “veicoli” , rispettivamente Torino Zero Cinque Investment e Torino Zero Cinque Trading, oggetto di un’acquisizione di otto fabbricati di Fiat e uno di Beni Stabili: un’operazione grazie alla quale la Fiat aveva razionalizzato la sua presenza negli immobili strumentali soprattutto a Torino. Gli immobili erano locati allo stesso gruppo Fiat. La quota del gruppo automobilistico in Torino Zero Cinque Investment è pari al 17% mentre in Torino Zero Cinque Trading è del 15%, e in quest’ultima società è presente anche la Gefim della famiglia Porchia con il 42,5%. Ora, secondo quanto risulta a Finanza.com, Fiat Partecipazioni sarebbe in trattative con Beni Stabili per la cessione a quest’ultima delle sue quote nelle due società. Il valore della Investment dovrebbe aggirarsi intorno agli 160 milioni di euro (enterprise value) e 140 milioni circa di valore di libro, mentre per la Trading il valore dovrebbe essere pari a 85 milioni (valore di libro in questo caso), e questi numeri sono la base per le trattative. Quanto potrebbe incassare Fiat? Circa 27 milioni per la Investment e 12-13 per la trading stando a questi valori, per un totale di una quarantina di milioni di euro. Una cifra solo ipotetica al momento, in quanto non è chiaro quali siano gli accordi tra le due società e, soprattutto, se l’affare andrà effettivamente in porto.

Ma per Beni Stabili lo shopping non finisce qui. La società starebbe anche trattando l’acquisizione di un’immobile di proprietà di Prada sito a Firenze, che sarebbe valutato circa 13,5 milioni di euro, compresa la quota (200mila euro) di proprietà del Circolo dell’Unione. Il palazzo in questione era già oggetto di un precedente interesse di Beni Stabili quando acquisì da Prada otto proprietà (era giugno 2004), e la sua cessione era stata messa in cantiere. Ora sembra che si possa concludere.