Beni Stabili Gestioni SGR: collocato Securis Real Estate II, nuovo fondo immobiliare

Inviato da Riccardo Designori il Ven, 05/07/2013 - 16:55
Quotazione: BENI STABILI
Beni Stabili Gestioni SGR, società del gruppo Beni Stabili, ha concluso le operazioni di avvio di un nuovo fondo immobiliare. Il fondo, denominato Securis Real Estate II, è dedicato prevalentemente ad immobili provenienti da contratti di leasing risolti. La raccolta iniziale è stata di circa 86 milioni di euro.

Il nuovo Fondo, che a settembre e dicembre prossimi avrà due ulteriori fasi di riapertura delle sottoscrizioni, conferma l'esperienza positiva del Fondo Securis Real Estate, primo fondo immobiliare specializzato nella gestione di tale tipologia di asset. Ad oggi sono infatti oltre 200 i milioni di euro di masse gestite e nel mese di giugno è stato esteso anche il panel dei sottoscrittori con l'ingresso, mediante apporto di un portafoglio di circa 8 milioni di euro, di una rilevante società di leasing appartenente ad un gruppo bancario italiano.

L'esperienza di Beni Stabili Gestioni maturata nel corso degli anni, da un lato, e la richiesta da parte del mercato, dall'altro, ha portato ad un'evoluzione del prodotto con l'estensione della tipologia di investimenti possibili anche ai crediti non performanti, trasformando il fondo immobiliare in un valido e completo strumento di sistema.

"Il collocamento di Securis Real Estate II, quattordicesimo fondo immobiliare gestito da Beni Stabili Gestioni e la chiusura del nono apporto per il fondo Securis Real Estate, entrambi dedicati ad immobili da re-immettere in un ciclo produttivo, rappresentano il consolidamento di una linea di business su cui la società ha lavorato negli ultimi anni", ha commentato il lancio del fondo Anna Pasquali, amministratore delegato di Beni Stabili Gestioni SGR, evidenziando come "con questa tipologia di prodotto vogliamo fornire agli istituti bancari e alle società di leasing una soluzione collaudata ai crescenti problemi di liquidabilità degli attivi problematici".
COMMENTA LA NOTIZIA