Beni durevoli Us: Capitalia, convivono elementi positivi e negativi

Inviato da Redazione il Ven, 24/09/2004 - 17:41
Mercato americano impostato positivamente dopo le prime due ore di contrattazione, con il Nasdaq che sale di mezzo punto percentuale restando solo poco sotto i 1900 punti. Bene anche Dow Jones e Standard & Poor's, con rialzi frazionali. In partenza il mercato, complice il dato sugli ordini di beni durevoli inferiore alle aspettative era partito più cauto, liberandosi poi delle incertezze. Rapporto con luci e ombre, questo è il primo commento dell'economista di Capitalia Alessandra Balbo ai dati usciti oggi. "Il dato complessivo ha deluso lievemente, mentre quello al netto del settore trasporti ha sorpreso in positivo
(+2,3% m/m)" ha aggiunto la Balbo. "Nel complesso non si può parlare quindi di un rapporto negativo, tuttavia la ripresa degli ordinativi appare ancora concentrata in alcuni settori specifici quali elettronica e comunicazioni (4,1% e 6,8% rispettivamente) e settore automobilistico (5,7% m/m). Qualche preoccupazione viene invece dal 'non defense capital goods ex aircraft', l'indice monitorato dalla Federal Reserve, passato dal +6,8% di luglio al +3,9% di agosto (variazioni su base tendenziale).

COMMENTA LA NOTIZIA