Benetton, per Sportsystem soluzioni alternative alla vendita

Inviato da Redazione il Mer, 30/10/2002 - 15:50
Probabilmente Benetton non riuscirà subito a cedere le attività di attrezzistica presenti sotto il cappello Sportsystem. Ad ostacolare la vendita sarebbe infatti il prezzo di carico della società, venduta da Edizione holding alla controllata per 585 milioni di euro, dei quali 315 milioni di debito. Una vendita "tout court" potrebbe generare delle minusvalenze in bilancio: è più probabile che si proceda ad un accordo con qualche casa produttrice di articoli sportivi, che consenta in un primo momento di passare la gestione operativa, per poi arrivare alla definitiva cessione. Benetton potrebbe comunque cedere e sostenere le perdite: il mercato infatti apprezza quest'ipotesi e la società potrebbe comunque beneficiarne. D'altro canto le difficoltà di una misurazione del valore di vendita sono però aumentate, dopo che Sportsystem e Benetton si sono fuse. Questo perché ora è impossibile conoscere la quantità di debito da attribuire ai singoli marchi, valutati nel complesso 280 milioni di euro (compreso l'avviamento). Più certezze dalla redditività: le attività da cedere non sono ancora a pareggio operativo, e dovrebbero perdere intorno ai 27-28 milioni di euro a livello di ebit quest'anno. Le attività che non saranno cedute sono invece già a ebit positivo, grazie alle sinergie con l'abbigliamento non sportivo e nonostante il calo di fatturato atteso per quest'anno. Per questo motivo le valutazioni circolate negli scorsi giorni (200 milioni di euro) sembrano eccessive e, nell'ipotesi di una cessione istantanea, si arriverà ad una cifra minore.
COMMENTA LA NOTIZIA