1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Benetton, la candela di ieri rompe gli indugi al rialzo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prima parte di mattinata caratterizzata dal segno meno per Benetton. Le azioni del gruppo di Ponzano sembrano così intenzionate a completare un veloce pull back tecnico prima di ripartire al rialzo in scia a quanto avvenuto ieri. Il quadro tecnico è particolarmente favorevole dallo scorso 26 aprile, giorno in cui è stato completato un doppio minimo in grado di invertire il trend negativo. La figura aveva iniziato la sua fase di costruzione con la gamba ribassista del 12 novembre. Altro elemento significativo per l’up trend di medio periodo è l’avvenuta rottura al rialzo delle trendline discendente di lungo corso che ne caratterizzava le quotazioni dall’ottobre 2009. La trend in questione è stata disegnata con i massimi del 7 ottobre 2009 e con quelli del 26 aprile 2010. Dopo alcune sedute caratterizzate dalla lateralità, nel breve è stata importante la ripartenza oltre le resistenze statiche comprese tra 5,55 e 5,579 euro. Partendo da questi presupposti è dunque possibile aprire una strategia long a 5,63 euro. Con stop che scatterebbe con nuove flessioni sotto i 5,50 euro, il primo target è fissato all’altezza della soglia psicologica dei 6 euro mentre il secondo, ottenuto estendendo al rialzo completamente il doppio minimo citato in precedenza, è a 6,23 euro.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MACROECONOMIA

Market mover: l’agenda macro della giornata

L’agenda macro di oggi prevede alle 11 l’inflazione preliminare dell’Italia che, dopo il -0,2% mensile di aprile, è vista in aumento dello 0,1%. Dagli Stati Uniti arriveranno i numeri su bilancia merci, compromessi immobiliari e scorte di petrolio. N…

OBBLIGAZIONARIO

Saipem: rinnovato e ampliato il Programma EMTN

Via libera del Cda di Saipem al rinnovo per un anno del programma di emissioni di prestiti obbligazionari non convertibili denominato Euro Medium Term Notes Programme (“EMTN”), in scadenza nel prossimo mese di luglio.

L’importo massimo delle obbl…

NUOVI CONTRATTI

Astaldi: nuovo contratto ferroviario da 82 milioni di euro in Polonia

Il Gruppo Astaldi si è aggiudicato i lavori di ammodernamento di una tratta della Linea ferroviaria E-59 Varsavia-Poznań (Lotto IV). Il valore delle opere da realizzare è pari a 82 milioni di euro, con Astaldi leader di un raggruppamento di impr…

IMMOBILIARE

Beni Stabili: venduto immobile a Luxottica per 114,5 milioni

Beni Stabili oggi ha firmato un accordo per la vendita al Gruppo Luxottica di un immobile, uso uffici, di 11.705 mq situato a Milano in via San Nicolao per circa 114,5 milioni di euro.

Il prezzo dell’immobile è superiore al valore di perizia e ge…