1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Benetton: Baggiani, nel 2006 sara’ percepito come un titolo growth

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I maglioncini Benetton sono nel cassetto già da un po’. Stessa sorte è capitata alle azioni della società di Ponzano Veneto a Piazza Affari. L’anno appena iniziato potrebbe però essere l’anno della riscossa. Lo sostiene Massimo Baggiani di Bim Sgr. L’esperto interpellato da Finanza.com dice che Benetton avrebbe molte frecce al suo arco per colpire l’attenzione del mercato e che nell’anno nuovo potrebbe accadere. Questo perchè, come lui stesso spiega, Benetton “è un gruppo con un franchising enorme, che ha fatto l’errore di perdere il contatto con la distribuzione e abbandonare gli investimenti pubblicitari”. Il bello però è successo qualche mese fa quando i ricavi del gruppo hanno ripreso a salire. “Ultimamente la società ha compiuto un gran lavoro sottovoce”, sottolinea, “delocalizzando la produzione e commercializzando prodotti migliori a prezzi più accessibili”. Tutto questo pagherà naturalmente sul mercato secondo Baggiani di Bim. “Nel momento in cui il fenomeno brand aumenterà la sua visibilità, i margini saliranno e anche la percezione che il mercato forse ha ancora oggi del titolo cambierà”, anticipa l’esperto. “Il graduale spostamento del mercato da titoli value a titoli growth toccherà anche Benetton”.

Commenti dei Lettori
News Correlate

Spread Btp-Bund a 177 punti base in avvio, rendimento al 2,09%

Lo spread tra il Btp a dieci anni e il Bund tedesco si attesta a 177 punti base nei primi scambi seduta. Il rendimento del bond decennale italiano sul mercato secondario è pari al 2,09%, mentre il tasso del Bund con pari scadenza viaggia in area 0,33…

ITALIA

Borsa Italiana: azioni Innovatec riammesse agli scambi

Borsa Italiana ha comunicato che le azioni ordinarie Innovatec sono state riammesse agli scambi questa mattina. Lo si apprende in una nota pubblicata sul sito di Borsa Italiana nella sezione “comunicati urgenti”.

AUMENTO DI CAPITALE

Carraro: offerta in opzione, sottoscritto il 99,684%

A conclusione dell’offerta in opzione nell’ambito dell’aumento di capitale, Carraro ha annunciato che sono stati esercitati 43.225.974 diritti per la sottoscrizione di 33.620.202 azioni, pari al 99,684% del totale.

Il controvalore complessivo è d…

BANCHE ITALIA

Veneto Banca: Cda chiede intervento Atlante per ricapitalizzazione

Oggi il Cda di Veneto Banca “ha riaffermato – si legge in una nota diffusa dall’istituto – la propria piena fiducia nella prospettiva dell’aggregazione con Banca Popolare di Vicenza come condizione per il rilancio delle due banche, importante per lo …