1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Bene i petroliferi e il settore lusso di Piazza Affari

QUOTAZIONI Tenaris
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

All’interno di un S&P/Mib40 con una netta prevalenza di titoli in denaro e con titoli in ribasso ma di un ammontare inferiore al punto percentuale, Terna si è distinta per il rosso (-1,16%), mettendo a segno la peggiore performance del paniere delle blue chip. Riscatto, dopo il rosso intenso di ieri, dei titoli petroliferi Tenaris (+3,11%) e Saipem (+2,42%), e anche delle azioni dell’industria del lusso, sempre molto sensibili all’andamento dell’euro-dollaro, Bulgari (+3,17%) e Luxottica group (+3,71%). Particolarmente bene, tra i titoli finanziari, quello del settore del risparmio gestito, Banca Fideuram (+3,71%), e l’assicurativo Generali (+2,99%). A spingere verso l’alto il titolo del Leone di Trieste è stato anche l’upgrade arrivato dagli analisti di Ubs, che hanno alzato la raccomandazione da “neutral” a “buy”. Ordini di acquisto anche su Alitalia (+2,26%), Fiat (+2,83%) e Seat pagine gialle (+2,26%). Per quanto riguarda quest’ultima oggi è stato reso noto che giovedì 8 giugno l’amministratore delegato, Luca Majocchi, tramite due operazioni sucessive, ha acquistato prima 100mila azioni Seat Pg a 0,337 euro l’una e poi 200mila pezzi a 0,333 l’uno, per un totale di 300mila titoli e per un controvalore di 100.300 euro.