1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Bene Milano e le borse europee dopo il rally di ieri, spread sotto quota 460

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ancora positiva Piazza Affari dopo lo sprint registrato ieri, contrastato invece l’andamento delle principali borse europee. I listini comunque risentono ancora dell’ottimismo generato dalle affermazioni del governatore della Bce Mario Draghi. A Londra il numero uno dell’Eurotower ha dichiarato che la Banca centrale europea farà tutto per salvare la divisa unica e che nessun Paese uscirà dall’euro.

Ottimi i riscontri dal mercato obbligazionario con lo spread Btp-Bund che ha in avvio ha segnato 455 punti base dopo aver chiuso ieri a quota 468. Il rendimento del Btp decennale è al 5,89%. Oggi fari puntati sull’asta dei Bot a 6 mesi. Il Tesoro italiano collocherà titoli semestrali per 8,5 miliardi di euro. Dal fronte valutario, l’euro continua la sua risalita partita ieri è al momento si attesta poco sotto 1,23 dollari.

A Piazza Affari il Ftse Mib avanza dopo la prima mezz’ora di contrattazioni dello 0,82% a 13.319 punti e il Ftse All Share guadagna lo 0,51% a quota 14.321. A livello di singole società, vola sul paniere delle blue chips italiane Pirelli (+4,30%) che indossa la maglia rosa dopo aver presentato ieri i sera i conti semestrali. Bene il comparto bancario: in rialzo del 2,94% Unicredit, del 2,19% Mediobanca, dell’1,97% Ubi Banca, dell’1,65% Intesa Sanpaolo, dell’1,50% Banco Popolare e dell’1,89% la Popolare di Milano. Luxottica scivolo in fondo al listino meneghino con un calo dell’1,24% e nova meglio Lottomatica giù dello 0,57%. Entrambe le società ieri hanno presentato i risultati trimestrali. Oggi tocca a Piaggio e a Telecom Italia Media affrontare la prova dei conti.

Dopo un avvio positivo, le borse europee registrano andamenti contrastanti: a Francoforte il Dax arretra dello 0,07%, il parigino Cac40 avanza dello 0,28%, il londinese Ftse100 guadagna lo 0,22% e a Madrid l’Ibex35 mostra un progresso dello 0,84%.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Borse europee chiudono piatte

Dopo una prima parte incerta, chiusura di ottava intorno alla parità per le borse europee. Tra le cause della risalita troviamo le indicazioni migliori delle stime arrivate dai dati macro: …

USA

Wall Street apre sotto la parità

Apertura in flessione per Wall Street in scia alle nuove minacce della Corea del Nord di un possibile lancio missilistico. Col riemergere delle tensioni geopolitiche torna la cautela sui listini …