1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Bene Finmeccanica, giu’ il risparmio gestito

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

All’interno dell’S&P/Mib si sono imposte con forza le vendite. Tuttavia, hanno resistito in area positiva con convinzione la Popolare di Verona e Novara (+2,08%), Bulgari (+1,52%), Lottomatica (+1,21%), Saipem (+1,10%) e Finmeccanica (+1,09). La società capitanata da Pier Francesco Guarguaglini ha annunciato che Ansaldo Trasporti Sistemi Ferroviari – società di Finmeccanica confluita con Ansaldo Signal in Ansaldo STS – e AnsaldoBreda, realizzeranno insieme la metropolitana totalmente automatica senza conducente nella città di Salonicco, in Grecia. Eni (-0,73%) non è invece riuscita a recuperare posizioni, dopo il calo della vigilia, in un giorno in cui sono piovuti i giudizi della banche d’affari. Solo per citarne alcuni, Credit Suisse First Bostono ha tagliato la raccomandazione su Eni portandola a “neutral”, mentre Ing è scesa a “hold”, con target price ridotto a 26 euro per azione. Le blue chip maggiormente penalizzate dalla lettera sono state le azioni del risparmio gestito, Fideuram e Mediolanum, ma anche Italcementi, Telecom Italia, Ras, SanPaolo Imi e Fondiaria-Sai, tutte con ribassi superiori ai due punti percentuali. Sul listino non passa inosservato il balzo di Tenaris, che ha festeggiato i risultati finanziari comunicati dalla società e riferiti al 2005, che hanno mostrato un utile netto del periodo pari a 1,39 miliardi di dollari, contro gli 805 milioni di dollari del 2004 (+72%). Su di giri, infine, Biesse, che ha preso quasi il 10% in scia alla revisione al rialzo delle stime per il 2008.