1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Ben Ammar giudica tranquilla la situazione in Mediobanca

QUOTAZIONI Mediobanca
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Rientra dalle vacanze sereno Tarek Ben Ammar, l’imprenditore franco tunisino consigliere di Mediobanca vicino ai soci esteri del “gruppo C”: “Tre anni fa doveva succedere il finimondo è invece da allora è calma piatta. L’azione era a 7 euro quando siamo entrati e ora vale 15 euro”. Dunque nessuna guerra o scalata in vista su Mediobanca e anche qualche apprezzamento per le incursioni estive degli immobiliaristi alla Zunino: “Siamo orgogliosi che tutti vogliano entrare”. Nell’azionariato sicuramente, ma non è detto che ci sia un posto in consiglio o nel patto: “Non tutti quelli che hanno azioni possono avere un posto in consiglio”. Dichiarazioni di compattezza arrivano infine anche con riferimento al patto Rcs che a Ben Ammar appare solido soprattutto dopo l’opera di consolidamento grazie al “cemento che si chiama Ricucci”.