1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Bellovoda: “S&P/Mib, non e’ totalmente convincente il rimbalzo di oggi”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Oggi si sale. Sballottati da un saliscendi da montagne russe, gli operatori di Piazza Affari guardano con preoccupazione al domani temendo che quella di oggi possa essere un’altra falsa partenza e portare a un brusco risveglio come accaduto con la seduta di martedì. L’indice S&P/Mib, a poco meno di un’ora dalla chiusura delle contrattazioni, sale dell’1,63% a 36.378 ma non riesce a convincere completamente Doriana Bellovoda, analista tecnico di TraderMade: “Pensavo che i mercati scendesserò un po’ di più” è il suo esordio. Non sono però parole dette per spirito di masochismo. Secondo l’esperto di mercati finanziari, infatti, ci sarebbe bisogno di formare una buona base di consolidamento prima di spiccare voli che, per il momento non sono più che pindarici. “non ho mai creduto che i mercati potessero ripartire così direttamente e anche il rimbalzo della settimana scorsa mi aveva convinto a rimanere piuttosto liquida. Anche oggi mi sembra che il mercato stia rimbalzando un po’ troppo velocemente e i volumi, che andremo ad analizzare a fine giornata, mi sembrano tutto sommato modesti. Dunque si tratta di una crescita neanche tanto sostenuta e non è detto che questo mercoledì possa segnare la ripartenza dei mercati. Mi sarebbe piaciuto – ribadisce Bellovoda – vedere l’indice lavorare ancora un po’ per poi ripartire su basi più solide”. Dunque, ancora prudenza. Almeno fino al superamento della resistenza di quota 37.000 punti. “Fino a quel momento preferisco rimanere ferma e aspettare che si formi quella base di cui parlavo prima, tra 37.000 e 35.000/34.600 dove transita la trendline rialzista dai minimi dell’agosto 2004. Da questi presupposti poi, una rottura di area 37.000 potrebbe estendersi senza problemi ai massimi di periodo in prima battuta”.