Bellovoda: “S&P/Mib non riesce a violare 31.490”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il petrolio in rialzo e l’apertura debole di Wall Street approfondiscono il ribasso di Piazza Affari nel pomeriggio. L’S&P/Mib arretra dello 0,90% a 31.063 punti riportandosi verso la parte bassa dell’area di lateralità individuata da Doriana Bellovoda di TraderMade: “Il rimbalzo iniziato il 29 aprile non è riuscito a violare la resistenza statica a 31.490. Anche se un ulteriore spunto rialzista che possa portare a chiudere il gap apertosi tra il 15 e il 19 aprile (a quota 31.800) non è escludibile, l’eventualità appare remota ed è probabile una prosecuzione della fase di trading range tra 31.400 e 30.720 punti, visione che trova conferma nell’analisi dell’S&P500 il quale ha ripercorso al rialzo il 50% del ribasso dai massimi del mese di marzo a quota 1.230 e sembra trovare ora difficoltà a spingersi oltre. Al ribasso sull’S&P/Mib, in caso di rottura del canale laterale, si avrebbe la prosecuzione del movimento discendente dai massimi di aprile verso il primo supporto di quota 30.000”.