Bellovoda: "Euro/dollaro muove verso quota 1,25"

Inviato da Redazione il Gio, 19/05/2005 - 17:17
A poco meno di mezz'ora dalla chiusura delle contrattazioni in Europa il cambio euro/dollaro arretra di quasi mezzo punto percentuale a 1,2620 proseguendo il movimento favorevole alla valuta statunitense iniziato dai massimi di metà marzo. Doriana Bellovoda di B&S Joint conferma a Finanza.com la visione favorevole al dollaro: "Dopo la violazione al ribasso della soglia critica a 1,28 il 12 maggio, si sono aperti spazi di discesa che hanno portato l'euro/dollaro intorno a quota 1,26 con possibili estensioni del movimento fino a 1,25/1,2450. La settimana si concluderà con molta probabilità sulla quota attuale, a 1,26, ma già dalla prossima settimana lo sviluppo ribassista potrebbe riprendere il suo corso per completare il movimento iniziato dai massimi di metà marzo sopra 1,34. In ottica di medio/lungo periodo potremmo assistere a un rimbalzo favorevole all'euro che dovrebbe trovare il suo limite a 1,30 senza che si ritorni a rivedere quota 1,35. Tale rimbalzo rientrerebbe in un movimento laterale delimitabile appunto tra area 1,25 e area 1,30".
COMMENTA LA NOTIZIA