Bell sfodera l'arma dei signori delle tasse contro l'erario

Inviato da Redazione il Mer, 12/09/2007 - 10:19
Bell sfodera l'arma dei signori delle tasse contro l'erario che reclama quel miliardo e 600 milioni. La holding lussemburghese nel 2001 aveva ceduto il controllo di Telecom, realizzando una maxiplusvalenza. E oggi che l'erario si fa avanti, i soci coinvolti, cioè Hopa, Mps, Antonveneta e Unipol, stanno organizzando la difesa, chiamando i nomi in testa alla classifica Chambers Global dei fiscalisti del Bel Paese. Oltre a Tommaso Di Tanno ci saranno anche Guglielmo Maisto, Livia Salvini, e molto probabilmente lo studio fondato da Giulio Tremonti.
COMMENTA LA NOTIZIA