Beauchamp: crescita dell'export giapponese da' respiro allo yen

Inviato da Marco Berton il Mer, 22/12/2010 - 18:02
Il dollaro statunitense è diminuito rispetto allo yen, dopo che una relazione del ministero delle Finanze giapponese ha detto che la crescita delle esportazioni del Paese asiativo è aumentata più del previsto nel mese di novembre. La quantità di merci giapponesi vendute all'estero, precisa Christopher Beauchamp, analista di IG Markets in un suo report, è salita del 9,1% rispetto all'anno precedente, oltre l'aumento di ottobre del 7,8%. Il dato, secondo l'esperto, fornirà un certo sollievo per gli esportatori giapponesi, che avevano cominciato a temere per la loro competitività e per i profitti visto che la valuta del Giappone ha continuato a rafforzarsi. Tuttavia, gli analisti presso il Research Institute Norinchukin hanno avvertito che la crescita è difficile da sostenere, e la crescita delle esportazioni annuali potrebbe rallentare decisamente tra gennaio e marzo. A limitare i guadagni dello yen è stata anche la notizia secondo cui il governo aveva previsto una crescita economica dell'1,5% per il 2011, sotto la previsione del 3,1% di crescita per il 2010. Questa cifra più bassa suggerisce che Tokyo condivide il pessimismo circa l'anno a venire. Suggerisce inoltre che i prezzi al consumo potrebbero smettere di cadere, ma è da aggiungere che la battaglia contro la deflazione non è ancora finita. Continue preoccupazioni sul conflitto armato in Corea potrebbero pesare sullo yen, se i nord-coreani saranno abbastanza irritato da rispondere alla nuova serie di esercitazioni del Sud.

COMMENTA LA NOTIZIA