Beauchamp: la Banca centrale giapponese sostiene lo yen

Inviato da Marco Berton il Mar, 21/12/2010 - 18:34
La quiete che continua nella penisola coreana ha contribuito a spingere il dollaro verso il basso rispetto allo yen, in quanto gli investitori hanno cominciato a respirare di nuovo dopo le notizie della vigilia. Questo il commento rilasciato da Christopher Beauchamp, analista di IG Markets, in un report odierno in cui sottolinea come la fiducia nella valuta giapponese è stata incentivata dalle dichiarazioni della Banca centrale del paese nipponico che ha votato nella notte per mantenere i tassi di interesse al livello attuale tra 0 e 0,1%. L'istituto ha sottolineato la volontà di fornire liquidità in maniera 'costante' per sostenere la domanda. La politica di allentamento quantitativo, destinata a sostenere l'economia anche se la crescita globale rallenta, ha dato buoni risultati, con l'indebolimento dello yen dello 0,8% rispetto al dollaro USA da quando la politica è stata annunciata all'inizio di ottobre. La crescente lentezza dell'economia giapponese, sottolinea l'esperto, si è osservata nell'ulteriore calo dei prezzi al consumo, sceso dello 0,6% nel mese di ottobre per il ventesimo mese consecutivo. La Banca del Giappone si è impegnata a mantenere la politica dei tassi di interesse vicini allo zero fino a quando non sarà possibile prevedere aumenti stabili dei prezzi.
COMMENTA LA NOTIZIA