1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Bce: Weidmann, espansione eccessiva del Quantitative Easing è rischiosa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Un’eccessiva espansione del Quantitative Easing comporta dei rischi. Questo l’ammonimento che arriva dal n.1 della BundesBank, la Banca centrale tedesca, Jens Weidmann. “Se il volume complessivo degli acquisti dovesse crescere eccessivamente, gli effetti per il mercato secondario sarebbero simili a quelli di un acquisto diretto dagli Stati, una pratica vietata”, ha detto il membro del board della Bce, da sempre a capo della fronda dei “falchi”, nel corso di un’intervista concessa al quotidiano tedesco Frankfurter Allgemeine Zeitung.