1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Bce: Trichet non esclude taglio tassi a marzo, potrebbe ammontare a 25 pb

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Come noto, la Banca centrale europea (Bce), nella riunione odierna, ha optato per un nulla di fatto sul fronte dei tassi di interesse, lasciandoli invariati al livello del 2 per cento. Tuttavia, dalla conferenza stampa che il numero uno dell’Eurotower, Jean-Claude Trichet, ha tenuto nel pomeriggio è emerso che già dalla prossima riunione monetaria il costo del denaro di Eurolandia dovrebbe riprendere a scendere, probabilmente di 25 punti base e dunque all’1,75 per cento. “Il 2% non è detto che sia il livello minimo”, ha affermato Trichet, spiegando che “considereremo la possibilità di tagliare ancora i tassi quando e se lo riterremo appropriato”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
Barometro sullo stato delle attività del distretto

Usa: indice FED Richmond in calo ma sotto le attese

In calo ad ottobre l’indice FED Richmond, barometro che sintetizza lo stato dell’attività del distretto, sceso a 15 punti dai 29 del mese precedente. Il dato è comunque inferiore alle …

MACROECONOMIA

Eurozona: fiducia consumatori in miglioramento a ottobre

La fiducia dei consumatori dell’Eurozona è migliorata a ottobre, attestandosi a -2,7 punti dai -2,9 punti di settembre. Il miglioramento è inatteso. Gli analisti infatti si aspettavano un peggioramento a …

Dati secondo trimestre 2018

Eurozona: rapporto deficit/Pil ai minimi dal 2002

Ai minimi dal 2002, l’anno dell’inizio delle serie storiche comparabili, il rapporto deficit/Pil della zona euro nel secondo trimestre del 2018 quando passa allo 0,1% dallo 0,2% registrato nel primo …

I DATI MACRO PIU' IMPORTANTI DI OGGI

Market mover: l’agenda macro della giornata

L’agenda macro di oggi prevede pochi spunti con la sola pubblicazione nel pomeriggio dell’indice manifatturiero Usa calcolato dalla Fed di Richemond e l’aggiornamento della fiducia dei consumatori nell’Eurozona. Nel dettaglio: …