Bce: Trichet, inflazione attesa in rialzo nel breve periodo, l'exit strategy va avanti -2-

Inviato da Luca Fiore il Gio, 13/01/2011 - 15:39
Per quanto riguarda i governi, dovrebbero "mettere in campo misure di consolidamento pluriennali e, se necessario, implementare le misure di aggiustamento". Anche perché, riferendosi alle aste di titoli pubblici, "la credibilità è decisiva". In relazione alle recenti polemiche sul fondo di stabilizzazione europeo, secondo Trichet "dovrebbe essere migliorato, quantitativamente e qualitativamente"'. Alle banche è invece chiesto di "trattenere gli utili e rafforzare la base patrimoniale".

Ma nonostante l'incertezza sulle prospettive dell'Eurozona resti "elevata", nei prossimi mesi la domanda del settore privato è destinata a capitalizzare la politica monetaria espansiva messa in campo dall'istituto di Francoforte, e le esportazioni nel Vecchio continente dovrebbero beneficiare della ripresa della domanda globale.
COMMENTA LA NOTIZIA