1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Bce: Trichet, inflazione attesa in rialzo nel breve periodo, l’exit strategy va avanti -1-

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nella consueta conferenza stampa a margine della riunione del board, che ha confermato il costo del denaro all’1%, il n.1 della Banca centrale europea, Jean-Claude Trichet, ha ancora di una volta ribadito che i tassi di interesse sono “ad un livello adeguato”. Eventuali pressioni rialziste nel breve termine per i prezzi potrebbero arrivare dall’andamento delle materie prime, con la conseguente crescita dell’inflazione sopra il target del 2% fissato dall’Eurotower. La pressione si dovrebbe allentare nel medio periodo, quando la dinamica inflazionistica è attesa “stabile”. A dicembre l’indice europeo che misura l’andamento dei prezzi al consumo ha registrato un accelerazione al 2,2%, dall’1,9% precedente.

Ma l’inflazione non rappresenta l’unico rischio nei prossimi mesi. Secondo Trichet bisognerà monitorare attentamente anche le possibili minacce derivanti dagli squilibri globali e quelle in arrivo dal settore finanziario. In qualunque caso, l’exit strategy va avanti, anche perché “le misure non convenzionali sono temporanee per definizione”.