1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Bce: tassi invariati al 2%, ripresa a macchia di leopardo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Banca centrale europea ha lasciato il tasso ‘refi’ immutato al livello del 2% ma è apparso che si sia lasciata aperta la possibilità di una futura sforbiciata qualora l’Europa continui a soffrire di bassa crescita economica, di una moneta forte e dell’impatto degli attacchi terroristioci di Madrid. Ma molte società cominciano a non attendersi più un taglio. Nei mesi passati le imprese di tutte le dimensioni hanno affrontato la ristrutturazione più incisiva e profonda dell’ultimo decennio. Il punto di domanda rimane sulla questione se dopo che queste società hanno tagliato i costi, spostato la produzione là dove costa meno, aumentato la produttività e venduto asset si avrà nel Vecchio continente una ripresa di un certo spessore o se il gap con la crescita statunitense sia destinato a mantenersi molto ampio. Da questa domanda dipendono le sorti della seconda area economica del mondo.