1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Internal dealing ›› 

La Bce taglia le stime di crescita del Pil nell’Eurozona

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Violenta revisione al ribasso delle stime di crescita previste dalla Banca centrale europea per l’Eurozona nel 2012. Le nuove stime indicano una variazione del Pil compresa tra -0,4% e +1%, contro precedenti aspettative che andavano da +0,4% a +2,2 per cento. Per il 2011 le stime di crescita del Pil sono state riviste tra l’1,5 e l’1,7% dal precedente range che andava dall’1,4 all’1,8 per cento.