La Bce taglia le stime di crescita del Pil nell'Eurozona

Inviato da Redazione il Gio, 08/12/2011 - 15:09
Violenta revisione al ribasso delle stime di crescita previste dalla Banca centrale europea per l'Eurozona nel 2012. Le nuove stime indicano una variazione del Pil compresa tra -0,4% e +1%, contro precedenti aspettative che andavano da +0,4% a +2,2 per cento. Per il 2011 le stime di crescita del Pil sono state riviste tra l'1,5 e l'1,7% dal precedente range che andava dall'1,4 all'1,8 per cento.
COMMENTA LA NOTIZIA