Bce: il Parlamento europeo respinge candidatura Mersch, ci vuole una donna

Inviato da Valeria Panigada il Gio, 25/10/2012 - 16:26

Il Parlamento europeo ha respinto la candidatura di Yves Mersch a membro del comitato esecutivo della Banca centrale europea (Bce) per protestare contro l'assenza di donne nel Consiglio di questa istituzione così importante per l'Europa. La candidatura di Mersch è stata respinta con 325 contrari, 300 favorevoli e 49 astensioni.

E' da oltre due anni che il Parlamento europeo ha sollevato la questione della mancanza dell'equilibro di genere nella Bce. I deputati speravano che il presidente del Consiglio europeo, Herman Van Rompuy, annunciasse un impegno a rispettare l'equilibro di genere, ma ciò non è accaduto. Anzi. Il mandato di Gonzalez Paramo è terminato il 31 maggio e il 10 luglio, il consiglio ha raccomandato Yves Merch come candidato per il posto lasciato libero.

"Van Rompuy non ha colto l'opportunità di offrire più di qualche parola su una questione molto seria. Non ha promesso nulla, nemmeno una tabella di marcia, per future nomine di donne al comitato esecutivo della Bce. Le istituzioni europee dovrebbero essere d'esempio, non tirarla per le lunghe", ha commentato la presidente della commissione affari economici e monetari, Sharon Bowles.

COMMENTA LA NOTIZIA