1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Bce: oggi la riunione, atteso un taglio dei tassi al minimo storico dello 0,5%

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Occhi puntati sulla riunione della Banca centrale europea, che davanti alla debolezza persistente della congiuntura potrebbe tagliare i tassi di interesse. L’annuncio avverrà alle 13,45, a cui farà seguito, come di consueto alle 14.30, la conferenza stampa del governatore, Mario Draghi, questa volta in collegamento da Bratislava.

Nella scorsa riunione del 4 aprile, la Bce aveva fatto sapere di essere pronta ad agire nel caso di un peggioramento del quadro economico dell’Eurozona. Ebbene, dopo un mese, in cui l’inflazione ha rallentato in modo significativo, la fiducia economica ha continuato ad erodersi e la disoccupazione ha raggiunto un nuovo record, sono aumentate le attese per un taglio del tasso di riferimento. Secondo la maggior parte degli analisti interpellati da Bloomberg, l’istituto di Draghi dovrebbe ridurre oggi il costo del denaro di un quarto di punto percentuale al nuovo minimo storico dello 0,5%. Il livello attuale allo 0,75% è fermo dallo scorso luglio. 

La mossa potrebbe però non generare grandi effetti. Alcuni analisti infatti si dicono dubbiosi sugli effetti benefici sull’economia dell’Eurozona di un taglio dei tassi. Il grosso problema, illustrato da Draghi stesso nella scorsa riunione, è infatti quello del meccanismo di trasmissione della politica monetaria. Tanto che la Bce ha avviato lo scorso mese un esame su possibili misure non convenzionali per sostenere la liquidità delle banche e rilanciare il mercato del credito, agevolandone l’accesso soprattutto alle piccole e medie imprese. Su queste misure non sono attesi annunci durante questa riunione anche se probabilmente potrebbero essere numerose le domande sul tema che potrebbero offrire a Draghi la possibilità di aggiornare sullo stato dei lavori in corso.