Bce: nessuna sorpresa, la prossima mossa vedrà la luce a giugno (Intesa Sanpaolo)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Come da attese, la Bce ha lasciato i tassi d’interesse della zona euro al 3,75%. La politica monetaria dell’istituto di Francoforte rimane accomodante e i tassi sono ancora moderati. Così Trichet ha dichiarato che è necessario uno “stretto monitoraggio” di tutti gli sviluppi per evitare che i rischi verso l’alto per la stabilità dei prezzi si materializzino. Un’espressione che lascia intendere, secondo Anna Grimaldi, economista di Intesa Sanpaolo, che la prossima mossa vedrà la luce già a giugno. Inoltre “riteniamo che la Bce potrebbe non fermarsi al 4% e che vorrà invece portare i tassi in area leggermente restrittiva, ossia al 4,25%, ma appropriata in un contesto di crescita al di sopra del potenziale per tre anni consecutivi”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MACRO

Istat: industria, a marzo prezzi alla produzione a +3,1% a/a

L’Istat comunica che a marzo l’indice dei prezzi alla produzione dell’industria rimane invariato rispetto al mese precedente e aumenta del 3,1% nei confronti di marzo 2016. I prezzi alla produzione dell’industria, sul mercato interno, diminuiscono de…

Inflazione: Istat, ad aprile accelerazione a +1,8% annuo

Ad aprile, stando alla stima preliminare diffusa dall’Istat, l’inflazione in Italia aumenta dello 0,3% su base mensile e dell’1,8% annuo. La variazione tendenziale evidenzia un’accelerazione rispetto al +1,4% di marzo, derivante soprattutto dalla cr…