Bce: mossa nella prossima riunione dopo l'inflazione sotto le attese? (analisti)

Inviato da Valeria Panigada il Mer, 30/04/2014 - 11:56
La lettura preliminare dell'inflazione di aprile nella zona euro più bassa delle attese alimenta la speculazione di una possibile mossa da parte della Banca centrale europea (Bce) nella riunione della prossima settimana (8 maggio). Soprattutto se si guarda all'inflazione sottostante, vale a dire esclusi gli effetti di calendario legati alle festività pasquali: il dato risulta infatti stabile allo 0,6% sia a marzo che ad aprile. Tuttavia "è improbabile che la Bce riveda l'outlook sull'inflazione e quindi la sua politica monetaria la prossima settimana", sostiene Martin van Vliet, analista di Ing. Secondo l'esperto, un qualsiasi ulteriore allentamento della politica non avverrà prima della riunione di giugno. Tempistica a parte, Ing è convinta che la prima mossa che la Bce farà riguarderà un taglio dei tassi di interesse, mentre un quantitative easing all'europea è probabile solo in un secondo tempo e nel caso in cui "lo scenario di ripresa nell'Eurozona non cada completamente a pezzi".
COMMENTA LA NOTIZIA