La Bce mette pressione sui Paesi "problematici"

Inviato da Redazione il Mer, 09/11/2005 - 08:39
La Banca Centrale Europea metterà pressione sull'Italia, sulla Grecia e sugli altri Paesi dell'Eurozona con un elevato indebitamento avvisandoli che rifiuterà di accettare il loro debito sovrano come collaterale in caso i rating delle rispettive nazioni dovessere subire una correzione al ribasso. Nel tentativo di mettere in guardia i Paesi dai danni che potrebbe provocare una spesa pubblica eccessiva, la Bce in altre parole afferma che accetterà soltanto obbligazioni con rating almeno pari a "A-" da parte di una o più agenzie di rating specializzate come collaterale per le proprie attività sui mercati finanziari.
COMMENTA LA NOTIZIA