1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

Bce: JP Morgan, atteso un taglio del costo del denaro di 25 pb

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Quanto deciso nel corso del vertice europeo ha mostrato dei progressi e sembrerebbe che si stia andando nella giusta direzione”. È quanto si legge nel report settimanale sul mercato valutario preparato da J.P. Morgan Private Bank. “L’impegno -prosegue il documento- di istituire un’autorità di sorveglianza bancaria europea (guidata dalla BCE) entro la fine del 2012 e la possibilità di una ricapitalizzazione diretta delle banche tramite l’Esm (l’European Stability Mechanism), senza ulteriori aggravi sul debito sovrano, è un elemento importante che mostra la condivisione del debito e l’unità a livello bancario”. “Tali proposte devono ancora essere concordate a livello nazionale, tuttavia è chiaro che i capi di governo europei abbiano voluto dare un forte messaggio per assicurare la stabilità del mercato”.

Per quanto riguarda la riunione del board della Bce, in calendario per giovedì prossimo, “ci aspettiamo un intervento modesto a livello monetario da parte della BCE: un taglio di 25 punti base del tasso principale di finanziamento e un taglio di 12,5 punti base del tasso sui depositi delle banche. Ulteriori stimoli monetari arriveranno in seguito”.