Bce: Intesa SanPaolo, tasso refi visto in discesa al 2% entro la prossima primavera

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Come affermano nel consueto economic monitor settimanale gli economisti di Intesa SanPaolo, dopo che ieri la Bce ha tagliato di mezzo punto il tasso refi portandolo al 3,25%, dovrebbero seguire altri provvedimenti analoghi. “Riteniamo -dicono dall’ufficio studi della banca italiana – che un altro taglio a dicembre sia quasi certo. L’incertezza sarà ancora sull’entità, ma crediamo che un intervento da mezzo punto sia l’esito più probabile. Il ciclo espansivo dovrebbe poi proseguire il prossimo anno con l’obiettivo di portare il tasso refi almeno al 2% entro la primavera”.