Bce: Ing spera in un'azione concreta verso il programma di acquisto bond

Inviato da Valeria Panigada il Mer, 07/11/2012 - 11:37
Nella riunione di domani, Mario Draghi festeggera' il suo primo anno di mandato come presidente della Banca centrale europea. Un primo anno intenso, in cui Draghi ha apportato importanti novita', con l'inversione di politica monetaria dopo il prematuro rialzo dei tassi nel 2011, l'immissione di nuova liquidita' alle banche e l'annunciato programma di acquisti illimitati di titoli di Stato. Tuttavia, c'e' ancora molto lavoro da fare, secondo gli analisti di Ing. Il broker olandese sostiene che al di la' di un possibile taglio dei tassi, quello che potrebbe fare la differenza e' l'avvio del programma di prestito. "L'effetto dell'annuncio del piano di Omt e' durato piu' a lungo del previsto - affermano gli analisti nella nota odierna - Senza aver acquistato alcuna obbligazione di un singolo governo, la Bce ha creato una relativa calma sui mercati finanziari e ha fornito un arresto efficace alla rottura dell'euro". Il lavoro pero' non e' ancora finito, anzi deve ancora cominciare.
COMMENTA LA NOTIZIA