Bce: Guida (Aiaf), l'Eurotower non convince i mercati

Inviato da Daniela La Cava il Ven, 03/10/2014 - 10:54
Gli annunci della Banca centrale europea (Bce) riguardanti le operazioni su Abs e covered bond hanno deluso i mercati, in cerca di numeri precisi o di uno spunto che lasciasse prevedere un successivo acquisto di titoli di Stato. Questo il commento di Paolo Guida, vice presidente dell'Associazione italiana degli analisti e consulenti finanziari (Aiaf), secondo cui "una chiara indicazione di acquisto mensile, come accaduto nel caso della Fed, avrebbe, infatti, probabilmente costituito una misura concreta dello stimolo quantitativo che l'autorità monetaria europea intende dare, soprattutto se al momento appaiono esclusi acquisti di titoli di Stato". "Le difficoltà nel comunicare importi precisi derivano senz'altro dall'assenza di un mercato sviluppato come quello americano e, come sostiene la Bce, dalla difficoltà di misurare l'effetto congiunto delle tre operazioni (Tltro, covered bond e abs) - prosegue Guida - Tuttavia, è proprio dall'incertezza sullo "spessore" del mercato, anche in prospettiva, che vengono i dubbi dei mercati sull'efficacia di queste operazioni, soprattutto in un contesto di domanda di credito stagnante. L'ampia liquidità disponibile non trova cioè riscontro in una domanda di credito diretta a finanziare l'economia reale, soprattutto in assenza di stimoli fiscali che possano sostituirsi alla languida dinamica della domanda privata".
COMMENTA LA NOTIZIA